Tutela della salute dello sportivo

Tutela della salute dello sportivo

Obiettivi

Il Centro Regionale Antidoping dell'Emilia-Romagna ha tra le sue attivitÓ (come da funzioni descritte per il Centro con delibera di giunta regionale 1789/05) nell'ottica della tutela della salute di chi pratica sport, la valutazione del profilo biochimico dell'atleta.
Non pu˛ in alcun modo proporre controlli ematochimici all'atleta per la ricerca di sostanze dopanti.
Quest'ultima attivitÓ infatti Ŕ esclusiva prerogativa della NADO Italia e della Sezione di vigilanza e Controllo sul Doping del Ministero della Salute.
Sulla popolazione che pratica sport, Ŕ di fondamentale importanza esercitare un'azione di sorveglianza e sensibilizzarla a seguire un regime alimentare equilibrato al reale fabbisogno individuale fornendo corrette informazioni sullo stato di salute nel contesto della pratica di una attivitÓ sportiva (allenamento, carichi di lavoro, eventuale attivitÓ agonistica, specialmente a livello amatoriale).
Lo stile alimentare dello sportivo infatti risulta spesso inadeguato, ci˛ costituisce un elemento di notevole interesse medico sportivo in quanto una inadeguatezza delle riserve energetiche alla attivitÓ svolta induce spesso all'impiego immotivato di integratori e farmaci.

 

Modalità di reclutamento

  • Numero atleti : 15-20 atleti (elenco, carte di identitÓ e consenso informato)
  • Prelievo : Durante gli allenamenti e dopo una gara (esibizione) o solamente post gara
 

Gestione dati al fine di ricerca

Con il consenso dell'atleta i dati di laboratorio potranno essere utilizzati al fine di ricerca scientifica.
L' assegnazione di un codice alfanumerico ad ogni soggetto permetterÓ la gestione dei dati in forma anonima nel database e garantirÓ che il singolo atleta non possa essere individuato o che via sia associazione tra dati di laboratorio ed atleta.
Eventuali pubblicazioni presenteranno i risultati esclusivamente in forma aggregata.

 

Referti

I referti viaggiando per posta interna tra il laboratorio di Baggiovara e il centro regionale all'attenzione di un unico referente: il coordinatore.
Successivamente questi ultimi vengono consegnati al medico che li restituisce agli atleti in modo da fornire un confronto medico-paziente pi¨ efficace.
I referti potranno esser consegnati o per posta o tramite PEC.

 

Elenco esami

EMOCROMO
Globuli Rossi
Globuli Bianchi
Emoglobina
HCT
MCV
MHC
MCHC
RDW
Piastrine
MPV
Neutrofili
Linfociti
Monociti
Eosinofili
Basofili
Reticolociti

CHIMICA CLINICA
Glucosio
Urea
Creatinina
EGFR
Acido urico
ColesteroloTOT
HDL
LDL
Trigliceridi
Bilirubina TOT/Diretta
Proteine
GOT GPT GAMMA-GT
CK
Troponina
Amilasi
Sodio
Potassio
Cloro
Fosforo
Ferro
Transferrina
% saturazione transferrina
Ferritina

COAGULAZIONE
Prot. C coag
Proteina S

ORMONI
Tsh
Lh
Fsh
E2
Progesterone
Testosterone
Cortisolo
GH
IGF1
PSA

URINE esame chimico fisico
Peso specifico
Ph
Glucosio
Proteine
Emoglobina
Corpi chetonici
Bilirubina
Urobilinogeno
Esterasi leucocitaria
Nitriri