1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Progetto a tutela della salute degli sportivi

Presentazione

Le attività del Centro Regionale Antidoping dell'Emilia Romagna, istituito nel 2005 con sede a Modena, si esprimono sul territorio regionale in vari contesti. La partecipazione degli specialisti del Centro Regionale (medicina dello sport, psicologia, nutrizione e farmacologia) a tali attività si avvale della collaborazione e della consulenza di docenti e specialisti della Facoltà di Medicina dell'Università di Modena e Reggio Emilia e dell'Ospedale di Baggiovara (NOCSAE). Il Centro Regionale non ha funzioni di controllo a scopo sanzionatorio, bensì attività di prevenzione del doping e promozione di sani stili di vita nello sport attraverso eventi ed interventi di formazione (scuole, società sportive, formatori, operatori dello sport, operatori sanitari, università, etc.), ideazione e partecipazione a progetti e convegni sui temi della prevenzione del doping, collaborazione con le Autorità per consulenze e perizie, controlli ematochimici orientati alla valutazione dello stato di salute dell'atleta, consulenze dedicate ad atleti sulla normativa antidoping e pratiche di esenzione ai fini terapeutici nello sport agonistico.

 
 

Chi Siamo

I componenti del Centro Regionale Antidoping:
Gustavo Savino - Azienda USL di Modena - Coordinatore Tecnico
Roberta D'Alisera - Azienda USL di Modena
Giuseppe Attisani - Azienda USL della Romagna
Giovanna Mattei - Regione Emilia-Romagna
Giorgia Pifferi - Azienda USL di Modena
Marco Poli - Azienda USL di Reggio-Emilia
Tommaso Trenti - Azienda USL di Modena
Alberto Tripodi - Azienda USL di Modena
Marco Vanoli - Regione Emilia-Romagna
Patrizia Verri - AOU Policlinico di Modena

 
 

Documenti

 

Atti precedenti: